ANMIC: un presidente da ricordare

Da “La Provincia Pavese” del 16 aprile 2015

E’ con grande commozione che l’ANMIC provinciale di Pavia ricorda la scomparsa del suo amatissimo presidente, Antonio Valdi. Coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e lavorare con lui lo ricordano come un grande amico in primis, una persona onestissima, umana e con una dedizione al lavoro straordinaria.

La sua scomparsa ha lasciato un grande vuoto non solo tra i disabili associati all’ANMIC (circa quattromila), ma anche tra i collaboratori e gli amici componenti il Comitato provinciale.

In tutti questi anni, fino alla sua morte avvenuta il 16 marzo scorso, si è prodigato con dedizione e capacità per risolvere le molteplici problematiche dei disabili in sede a Pavia, in viale Libertà, interessandosi anche a titolo personale e direttamente di alcuni casi più gravi o più urgenti.

Per questo il presidente Luigi Lo Balbo, i consiglieri Achilli, Calcagni, Locoro e Torti, e i collaboratori Davide ed Eva lo ricordano come un esempio di vita, che porteranno sempre con loro negli anni a venire.

CIAO PRESIDENTE

©2015 Anmic Pavia - Codice fiscale 80008820187 - anmicpv@libero.it